Giro completo del Piz Bernina. Trekking 7 giorni

Sulle Alte Vie

attorno il Piz Bernina

Trekking Bernina
Munt_Pers_906x400.jpg

Il trekking attorno il Piz Bernina, o meglio attorno l'intero Gruppo del Bernina, ti fa scoprire paesaggi meravigliosi e ti immerge in tre culture differenti: l'Engadina – la Svizzera di lingua Romancio Ladina, la Valmalenco – un paradiso coronato da rocce e ghiacci che coronano la Valtellina, e la Val Poschiavo – una dolce, soliva valle italofona che però è del tutto isolata dalla restante Svizzera Italiana

.........................................................................................

DURATA: 7 giorni

GRUPPO: da 1 a max. 8 partecipanti

TECNICA: facile T2/T3/EE

FORZA: allenamento medio

 

PREZZO: CHF 1280.-- a persona con

min. 5 partecipanti

Tariffe da 1 a 4 partecipanti

4 partecipanti CHF 1450.-- a persona

3 partecipanti CHF 1730.-- a persona

2 partecipanti CHF 2300.-- a persona

1 partecipante CHF 4020.-- guida privata

.........................................................................................

DATE

Venerdì – Giovedì  29.07 – 04.08.2022

 

Le date non collimano con le tue vacanze? Chiedici e faremo il possibile per organizzare altre date.

>  ADESIONE / RICHIESTA INFO

.........................................................................................

 

LUOGO RITROVO

12:00 h Stazione di Pontresina

.........................................................................................

 

FINE TREKKING

Stazione di Morteratsch presso Pontresina

.........................................................................................

 

DIFFICOLTÀ
Il trekking è tecnicamente facile T2/T3. Un po' di dimestichezza nel muoversi anche in ambiente privo di sentiero è richiesta. Non si esclude l'attraversamento di nevai, specie ad inizio estate sul ripido versante svizzero che sale al Passo del Muretto.

.........................................................................................

RESISTENZA FISICA

Il giro del Bernina richiede una certa sportività e capacità di adattamento all'ambiente alpino, specie alla vita semplice sui rifugi. Un po' di passione per la camminata in montagna è indispensabile. La tappa più dura richiede 8.30 h di cammino e 1330 m di salita.

.........................................................................................

 

LA QUOTA COMPRENDE

  • 6 x pernottamento/mezza pensione - ove possibile in camere (sui rifugi in dormitorio),

  • Taxi, Ferrovia RhB, Funivia Diavolezza

  • 7 giorni Guida di Media Montagna


Pernottamento/mezza pensione: Hotel Roseggletscher, Maloja, Rifugio Longoni, Campo Franscia, Cavaglia/Alpe Palü, Diavolezza.

Non sono incluse tutte le bibite/bevande, le colazioni al sacco e tutto quanto non elencato sopra in "la quota comprende".

.........................................................................................

DOWNLOADS

 

.........................................................................................

Percorso *

Giorno 1: Pontresina – Val Roseg

Meta della prima tappa è l'Hotel Roseggletscher nell'incantevole Val Roseg. Dopo aver depositato gli zaini in albergo si può partecipare all'escursione facoltativa in riva al Lago Vadret ai piedi del maestoso Piz Bernina.

4.30 h cammino + pause,

430 m salita, 230 m discesa,

14.9 km distanza

 

Giorno 2: Val Roseg – Maloja – Capanna Forno CAS

Salendo dall'Hotel Roseggletscher alla Fuorcla Surlej godremo di viste fantastiche su un mondo fatto di giaccio e nevi eterne. Alla stazione intermedia del Corvatsch prenderemo la teleferica per raggiungere Surlej e da li Maloja in autobus.

3 h cammino + pause,

815 m salita, 110 m discesa,

2 km distanza

 

Il secondo momento clou della giornata è l'escursione al Rifugio Forno CAS - superata la brughiera, raggiungiamo il Lago Cavloc e attraverso la Valle del Forno, caratterizzata da ripide montagne granitiche, saliremo fino al ghiacciaio omonimo. L'ultima ora di salita al rifugio corre attraverso la morena, a volte su massi, a volte in leggera discesa, poi ripide scale in legno fino a fasce erbose (T3) ecc. La ricompensa per la fatica è la vista sempre più bella sul ghiacciaio.

5 h cammino + pause,

1040 m salita, 280 m discesa,

11.5 km distanza

Giorno 3: Capanna Forno CAS – Rifugio Longoni CAI

Dala capanna si sale alla Sella del Forno, alla fine usando anche tutte le estremita (T3). Una bella discesa sul versante italiano ci porta all'Alpe Oro. Poi ancora all'Alpe Fora ed infine al Rifugio Longoni CAI (Club Alpino Italiano).

5.45 h cammino + pause,

1010 m salita, 1160 m discesa,

11.3 km distanza

 

Giorno 4: Rifugio Longoni – Campo Franscia

Oggi il nostro cammino percorre la quarta tappa dell'«Alta Via della Valmalenco». Raggiungeremo l'Alpe Roggione (2000 m) e passeremo il Bocchel de Torno prima di scendere da Dosso dei Vetti per Campo Franscia.

6 h cammino + pause,

368 m salita, 1298 m discesa,

12 km distanza

 

Giorno 5: Lago di Gera – Pass da Canfinal – Cavaglia/Alpe Palü

Il primo tratto, fino al Lago di Gera, lo facciamo in taxi. Saliremo sulla diga per una rampa sospesa tra cielo e terra (non è pericolosa). Sul sentiero che costeggia il lago giungiamo all' Alpe Gembré e da qui al Pass da Canfinal  (2628 m) dove lasciamo l'Italia per tornare in Svizzera. Alti sopra la Val Poschiavo il sentiero panoramico ci conduce a Cavaglia dove visitiamo il Parco glaciologico. Il famoso trenino rosso del Bernina ci darà uno strappo all'Alp Grüm, da dove raggiungeremo Alpe Palü in discesa.

7 h cammino + pause,

800 m salita, 1185 m discesa,

15 km distanza

Giorno 6: Alpe Palü – Diavolezza

L'odierna giornata inizia con una ripida, ma altrettanto splendida salita a Sassal Mason. Mozza il fiato il panorama sulla Val Poschiavo e sul Ghiacciaio del Palù. Interessantissime sono le costruzioni a cupola, come i trulli in Puglia, che sorgono qui e fungono da cantine per il vino di Valtellina. Lungo il Lago Bianco raggiungiamo la funivia per la Diavolezza. In cabina "voliamo" a quasi 3000 m.s.l.m. Una meravigliosa vista ci si apre sulle cime ghiacciate che superano i 4000 metri. Facoltativamente è anche possibile raggiungere la Diavolezza a piedi. Qui passeremo la notte.

4.30 h cammino + pause,

440 m salita, 280 m discesa,

12 km distanza

Con salita a piedi alla Diavolezza:

6.40 h cammino + pause,

1221 m salita, 185 m discesa,

14.7 km distanza

Trekking attorno il Piz Bernina
Bernina Trekking 7 giorni
Trekking Piz Bernina
Bernina giro completo in 7 giorni
Bernina Trekking 7 giorni
Trekking del Bernina 7 giorni
Trekking Bernina Engadina

Giorno 7: Diavolezza – Munt Pers – Morteratsch/Pontresina
Dal sentiero in cresta per il Munt Pers (3207 m) saluteremo l'alba ed il sorgere del sole. Giunti in cima il grandioso panorama a 360° sarà il culmine del nostro giro attorno il Bernina. Ritorniamo al Rifugio Diavolezza prima di affrontare l'ultima tappa attraverso la Val Bernina fino a Morteratsch, dove si chiude il circumcamminamento del Gruppo del Bernina.

5.30 h cammino + pause,

234 m salita, 1311 m discesa,

12.8 km distanza

 

* il percorso e le tappe giornaliere potrebbero subire cambiamenti.

** Variante di percorso Cap. Forno CAS, Sella del Forno.

>  PRENOTA ADESSO / RICHIESTA INFO